Dott. Domenico De Fazio :: Interventi :: Corpo :: Liposuzione Milano, Modena, Reggio Emilia e Bologna

Liposuzione

chirurgia_estetica_liposuzione.jpgLa liposuzione è un intervento chirurgico che consente di rimuovere, senza causare apprezzabili cicatrici cutanee, gli eccessi di tessuto adiposo localizzati in alcune aree del corpo.
I maggiori benefici si ottengono quando l'adipe da eliminare è situato in regione trocanterica (parte alta delle cosce), in regione addominale (quando è costituito da un modesto accumulo nella parte sottombelicale), fianchi, alla faccia interna del ginocchio, in regione sottomentoniera.

ANESTESIA:
locale / spinale o epidurale / generale
DURATA INTEREVENTO:
30 min. - 3 ore
DEGENZA:
0 - 1 giorno
RITORNO AL SOCIALE:
1 -2  settimane


L'intervento

La liposuzione viene effettuata in sala operatoria e può essere eseguita in anestesia locale, spinale/epidurale o, in alcuni casi, generale.
Quando viene eseguita in spinale o epidurale, la paziente mantiene lo stato di coscienza risultando insensibili le regioni del bacino e degli arti inferiori.
L'intervento consiste nella rimozione del tessuto adiposo in eccesso; questo si ottiene mediante ì'azione di una cannula collegata ad un apparecchio aspirante. La cannula viene introdotta nel grasso situato sotto la pelle attraverso una piccola incisione praticata in prossimità dell'area da correggere, quindi viene spinta attraverso il grasso fino a raggiungere la zona interessata. Qui, con opportuni movimenti della stessa cannula, il grasso in eccesso viene frantumato e contemporaneamente aspirato. Il traumatismo dei tessuti, seppur gentile, è la ragione delle ecchimosi (lividi) che possono verificarsi dopo l'intervento.

Preparazione pre operatoria

Si consiglia di non assumere aspirina o medicamenti che la contengono per due settimane prima dell'intervento e due settimane dopo. L'aspirina può causare sanguinamento e quindi aumentare il rischio di complicanze.
Alle pazienti in trattamento con contraccettivi orali si consiglia di interrompere l'assunzione di tali farmaci un mese prima dell'intervento.

Trattamento post operatorio

Il paziente potrà alzarsi il giorno stesso dell'intervento e, salvo complicanze, essere dimesso.

Dopo l'intervento

Dopo il primo giorno il paziente potrà già essere sottoposto a trattamenti Tecar sull'area operata al fine di eliminare edemi, ecchimosi ed eventuale lieve dolore delle aree trattate. Dopo una settimana effettuerà la visita di controllo e non sarà necessario rimuovere i punti di sutura poichè vengono utilizzati fili riassorbibili.
Dopo 5-7 giorni potrà bagnare la zona trattata ed effettuare bagno o doccia.
Dovrà inoltre indossare in maniera continuativa una guaina compressiva per circa un mese.

Possibili complicanze

Le complicanze legate all'intervento sono rare e rappresentate da: infezione, ematoma, eventuali asimmetrie e irregolarità del profilo cutaneo.
Queste complicanze, come già detto, sono rare e comunque sono affrontabili senza eccessive difficoltà nella grande maggioranza dei casi.
Tra le altre possibili complicanze vi è la compromissione temporanea della circolazione linfatica nella zona operata con conseguente gonfiore. Questa situazione si risolve spontaneamente o con terapia Tecar e massaggi nel giro di 1 mese circa.
Un'ulteriore complicanza possibile è la presenza, a guarigione avvenuta, di infossamenti del profilo cutaneo nelle zone operate per eccessiva retrazione cicatriziale. Le eventuali irregolarità o asimmetrie possono essere facilmente trattabili 6 mesi dopo l'intervento in anestesia locale a livello ambulatoriale.

Ritorno al sociale

La paziente potrà riprendere l'attività fisica 5-6 giorni dopo l'intervento, tenendo presente che per circa 10 giorni avrà dolore alla pressione sulle aree operate.
Potranno essere riprese le attività sportive dopo 3-4 settimane a seconda della intensità dello sforzo. La guida dell'automobile è consentita dopo 4-7 giorni. L'attività sessuale dopo 1 settimana.
Se il lavoro del paziente fosse tale da richiedere sollevamenti, spinte, etc., sarà necessario un periodo di convalescenza più lungo.

Photogallery intervento