Dott. Domenico De Fazio :: Interventi :: Viso :: Lipofilling del viso per attenuare i segni del tempo

Lipofilling viso

Lipofilling visoIl lipofilling è un metodo naturale, sicuro e non comporta rischi di allergie, utile per dare maggior definizione ad alcune zone corporee, come, ad esempio, il viso. Attraverso questa metodica è possibile estrarre il grasso aspirandolo da zone come le cosce o l'addome, o da qualunque altra sede di prelievo disponibile, per poi trasferirlo in qualsiasi altra regione corporea.

ANESTESIA:
locale + sedazione / generale
DURATA INTEREVENTO:
1 - 2 ore
DEGENZA:
day surgery
RITORNO AL SOCIALE:
1 settimana


L'intervento

Il grasso reimpiantato permane sul viso e, dal momento che si utilizzano le proprie cellule, non si possono sviluppare reazioni allergiche.
Il lipofilling può anche correggere difetti postraumatici o post-chirurgici.

Notevoli i vantaggi di questa tecnica:
- il grasso trasferito permane tutta la vita
- non esiste la possibilità di sviluppare allergie
- dona un risultato estremamente naturale
- migliora l’aspetto della cute del volto

L'intervento di lipofilling si esegue in sala operatoria con anestesia locale o regionale.
La metodica utilizzata è il lipofilling secondo la tecnica messa a punto da Coleman: si utilizza un piccolo ago collegato ad una siringa, mediante la quale il grasso viene estratto dal sito donatore dove il tessuto adiposo è più compatto, solitamente addome, fianchi o cosce. Una volta aspirato, il grasso viene trattato per rimuovere l'eccesso di fluidi e caricato in siringhe da 1 cc, poi con aghi sottilissimi viene iniettato nel viso nelle zone da ridefinire: zigomi, labbra, solchi naso-genieni, palpebre. Questo procedimento può essere ripetuto sino ad ottenere la correzione desiderata.
A livello del viso non vi sarà alcuna cicatrice perché gli aghi utilizzati non lasciano alcun segno. Nelle sedi di prelievo sarà presente una cicatrice di circa 3 mm delle dimensioni dell'ago da prelievo. Solitamente l'intervento viene eseguito in regime di day-hospital.
La sicurezza di questo intervento è elevata data la scarsa invasività.

Preparazione pre operatoria

Come preparazione all'intervento sono necessari un esame clinico, alcuni esami di laboratorio ed un elettrocardiogramma.
Bisogna evitare di prendere aspirina per 2 settimane prima e 2 settimane dopo l'intervento. L'aspirina riduce la capacità di coagulazione del sangue e può produrre complicazioni.
Alle pazienti in trattamento con contraccettivi orali si consiglia di interrompere l'assunzione di tali farmaci un mese prima dell'intervento.
Si prescrive una serie di integratori per evitare edema ed ecchimosi.

Dopo l'intervento

Dalla prima settimana post-operatoria è indicato un ciclo di massaggi linfodrenanti per favorire il riassorbimento di eventuali edemi ed ecchimosi. Il numero delle sedute verrà valutato dal chirurgo in accordo con il fisioterapista che esegue il trattamento.